Premio Giuseppe Verdi Del Rotary Club - Ritratto di Giovanni Boldini

Premio Giuseppe Verdi

Il premio internazionale Giuseppe Verdi, istituito nel 1983 d’intesa tra il Club e l’Istituto Nazio­nale di Studi Verdiani, viene assegnato a scadenza biennale ad un progetto di ricerca sulle complesse tematiche della produzione verdiana e del suo contesto storico e culturale, a partire dalla grande mole di materiali – discografici, iconografici, bibliografici – presenti nell’Istituto, insieme alla corrispondenza verdiana e ad altra documentazione inedita.

Il premio Giuseppe Verdi si inserisce coerentemente nelle finalità del Rotary In­ternational fondato a Chicago nel 1905 e impegnato, fin dalle ori­gini, sui temi umanitari e culturali a favore anche delle giovani generazioni. L’obiettivo del Premio infatti non è dare riconoscimenti a noti studiosi, bensì sostenere percorsi di ricerca innovativi e for­nire opportunità di studio a giovani ricercatori qualificati.

I lavori dei premiati hanno prodotto una collana, ora in rapido accrescimento, di volumi conosciuti e citati nelle più importanti pubblicazioni non soltanto specialistiche.

L’effica­cia dell’impostazione è documentata dalle carriere dei vincitori.
Oggi molti di loro occupano posizioni di primo piano nella cultura musicologica internazionale, anche grazie al prestigio del nostro Premio


ROBERTA MONTEMORRA MARVIN

Docente all’Università dallo Iowa, USA


ROGER PARKER

Docente prima a Oxford
e poi a Cambridge


CLEMENS RISI

Docente all’Università di Berlino


MARKUS ENGHELHARDT

Direttore della Sezione Musica dell’Istituto storico germanico di Roma

rotary-club-parma_trasparente_bianco

©[2016] Rotary Club di Parma | Note Legali · Cookie Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?